By

Insalata di finocchi, carciofi e sedano su crema di riso dalla Cucina Italiana, marzo 2012


Di tutte le ricette del numero di marzo, ho provato questa insalata, ma ho messo a lievitare l’impasto per le focaccine di kamut della pagina di fianco, e vorrei fare la sella di coniglio stufata con le fave. E’ tutto verde, sarà la primavera.

Questa insalata è fresca. Rispetto all’originale non ho messo la panna, che ho sostituito con ricotta, e ho condito con una vinagrette la parte croccante fatta di finocchi, carciofi e sedano.

Ho messo a bollire in mezzo litro di acqua salata 170g di riso Originario, durante la cottura l’acqua verrà assorbita quasi totalmente. Nel frattempo, ho pulito e affettato 3 carciofi, mettendoli man mano in una ciotola con acqua e succo di limone per non farli annerire. Con l’affettatrice ho tagliato il finocchio molto sottile, ho lavato e tagliato anche il sedano dopo aver tolto i filamenti. A quel punto il riso era pronto, ho aggiunto 50g di ricotta vaccina (invece di 100ml di panna) e 150ml di latte, un pizzico di coriandolo, una punta di curry (nella ricetta non c’era…sono incorreggibile…), regolato sale e pepe e fatto cuocere altri 3 minuti. Poi ho tolto dal fuoco e fatto raffreddare. Visto che tendeva ad addensare e la ricetta lo permetteva ho aggiunto ancora qualche cucchiaio di latte, deve rimanere molto cremoso.
Ho riunito i carciofi, i finocchi e il sedano in una ciotola e ho condito con una vinagrette preparata con 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaino di senape di Digione, sale e pepe. Sul fondo del bicchiere la crema di riso e sopra le verdure, qualche ciuffetto del verde del finocchio. Buona!

3 Risposte a Insalata di finocchi, carciofi e sedano su crema di riso dalla Cucina Italiana, marzo 2012

  1. Alessandra says:

    Da un po’ di anni ho qualche problema con i carciofi, non riesco più a mangiarli. Ti chiedo: posso ometterli e/o sostituirli con qualche altra verdura?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>